Il Fieno



Malinconici come ricordi affumicati, come postumi di droghe sociali, il gruppo de IL FIENO ci propone una “new wave” tutta italiana dal sapore amaro e dalle sonorità inglesi ipnotiche con una voce che pare vibrare come una valvola di una fabbrica.

Col primo singolo “Latito” (regia video di Stefano Poletti)  IL FIENO viene subito selezionato da MTV Italia nell’ambito del progetto MTV New Generation.

Il primo EP omonimo, registrato presso Effettonote Studio e con la produzione artistica di Stefano Clessi, miscela Rock, Power Pop e New Wave. Esce ufficialmente nei primi mesi del 2012 per Venus e Tomobiki digital.

Dopo il tour invernale, che porta la band fino a Roma, a maggio 2012 esce il secondo singolo “Chetamina”, in esclusiva video per RollingStone Italia e ancora una volta selezionato da MTV New Generation. Il brano resta in classifica MEI per molte settimane, entra in rotazione nelle migliori radio alternative e arriva a far parte della selezione di IsoRadio per La notte degli Indipendenti, insieme a nomi di spicco del panorama musicale italiano.

Ad anticipare il nuovo lavoro della band il singolo “Amos (togli il male come l’Oki)” con la partecipazione di Luca Urbani, in anteprima video per XL Repubblica e nuovamente ospite di MTV New Generation. Durante l’estate del 2012 la band inizia le registrazioni del nuovo Extended Play “I bambini crescono” presso il TdEstudio in Val d’Aosta, sotto la produzione artistica di Simone “Momo” Riva. “I Bambini Crescono EP” esce ufficialmente il 29 gennaio 2013, accompagnato dal singolo “Vincenzina E La Fabbrica“: il video della cover dello storico brano di Enzo Jannacci è curato questa volta da Sylvia K, già illustratrice di Amanda Palmer (The Dresden Dolls).

Nel 2014 dopo l’anteprima del singolo “Del Conseguimento Della Maggiore Età” de IL FIENO (TdEproductionZ) per “RTL 102.5”, esce in anteprima il video su “Rolling Stone Italia“.

Lascia un commento